“Quando è successo Maestro?”

Prova d'Orchestra - Federico Fellini

Prova d’Orchestra – Federico Fellini

Si stanno creando interpretazioni a livello politico, sociale, ideologico, psicoanalitico. Vedo invece che le prime proiezioni fatte proprio per la gente che ha lavorato al film cioè operatori, fonici, operai, generano una commozione che non è sentimentale. La gente non si commuove perché alla fine c’è la musica o si ricostruisce qualcosa. E’ per un sentimento di sgomento e di vergogna. E’ una commozione fatta di disagio. Non sono occhi lustri liberatori, ma occhi che tradiscono un inizio di consapevolezza. Non bisognerebbe impedire a chi vede il film di dire  “E’ vero, io mi trovo in questa situazione, come è successo, perché, quando?“. Ci sono, infatti nel film due vecchi orchestrali che domandano al direttore che se ne sta da una parte, mentre esplode la situazione drammatica nell’orchestra, “Quando è successo, maestro?” “Quando non stavamo attenti, quando ci eravamo deresponsabilizzati o eravamo annegati in un collettivo fatto di categorie, quando ci cullavamo nelle vecchie costruzioni“.
(Federico Fellini intervistato da Ignazio Majore, su Paese Sera, 29 ottobre 1978)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: