I did not actually hear Ronald Reagan say that…

 

La presidenza di Ronald Reagan è rimasta un mistero assoluto per la maggior parte degli europei, mentre gli americani hanno accettato il personaggio con molta più facilità. Ascoltando i suoi discorsi di destra, nei quali fustigava in tono sarcastico il governo centrale spendaccione e infestato dalla burocrazia, vedevo un personaggio rozzo e ambizioso, più simile a quel brutale boss della malavita che aveva interpretato in un film del 1964, The Killers, la sua ultima apparizione hollywoodiana. Nei suoi spot Reagan usava un linguaggio fluido e i toni da perfetto telepersuasore di un venditore televisivo di automobili, per trasmettere un messaggio politico che era l’esatto contrario della dolcezza e della rassicurazione. C’era insomma una netta discontinuità tra le maniere e il linguaggio corporeo di Reagan, da una parte, e il rozzo semplicismo del suo messaggio ultrareazionario dall’altra. Ma quello che soprattutto mi colpiva era il fatto che Reagan fosse il primo uomo politico a sfruttare certe caratteristiche del mezzo televisivo: lo spettatore televisivo faceva poca attenzione, per non dire nessuna, a ciò che egli andava dicendo, e poteva invece benissimo ricavare, dai suoi modi e dalla sua capacità di presentarsi, l’esatto contrario delle parole che uscivano dalla sua bocca. (liberamente tratto da: La mostra delle atrocità, di James G. Ballard)

“President Washington began this tradition in 1790 after reminding the Nation that the destiny of self-government and the “preservation of the sacred fire of liberty” is “finally staked on the experiment entrusted to the hands of the American people.” For our friends in the press, who place a high premium on accuracy, let me say: I did not actually hear George Washington say that.” (Ronald Reagan, State of the Union speech, 26th January 1982)

Licenza Creative Commons

Quest’ opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: